Monitoraggio Controllo Remoto Macchinari

I produttori di macchinari di qualsiasi tipologia, attraverso l’Internet of Things riescono a migliorare la qualità dei prodotti, l’efficienza e l’efficacia dei servizi di manutenzione, la conoscenza dei clienti in tutto il mondo, e possono sviluppare nuove offerte e modelli commerciali competitivi.

Manufacturers IoT

Attraverso il monitoraggio e controllo remoto macchinari, con un flusso continuo di informazioni, i produttori possono implementare:

  • manutenzione reattiva (analisi del problema a distanza, supporto di esperti) per ottimizzare la soluzione del problema – tra cui spedire il pezzo di ricambio giusto, l’invio di squadre di in situ solo quando necessario, migliorando il sostegno operazioni locali;
  • manutenzione predittiva / proattiva: analisi trend, statistiche, controllo della manutenzione obbligatoria, il controllo di sostituzione dei materiali di consumo;
  • a lungo termine, analisi della qualità del prodotto, l’analisi del comportamento dei clienti, ecc .;
  • sicurezza (anti-manomissione, controllo manutenzione autorizzata);
  • nuovi modelli di business (garanzia e manutenzione su base utilizzo effettivo ecc.).

Il costo del ciclo di vita per mantenere apparecchiature può variare da 5X a quanto 15X del costo di acquisto delle attrezzature, quindi le opportunità di riduzione costi ed efficienza ritornano in vantaggi immediati.

I macchinari nella maggior parte dei casi hanno controllori locali a supporto degli utenti (HMI), spesso con interfacce per l’integrazione con sistemi di controllo di fabbrica (SCADA), o almeno con interfacce per il supporto manutenzione on site; tuttavia, tali controller nella maggior parte dei casi, forniscono dati (stato macchine, utilizzo, anomalie, ecc) a beneficio degli utenti finali e non per il produttore. Il produttore è quindi ‘cieco’ fino a quando il cliente comunichi un malfunzionamento o interruzione. In questi casi, il produttore (o suo centro servizi) dove possibile si connette direttamente alla macchina in VPN e prova a diagnosticare e risolvere il problema ‘al volo’. Se non riesce, un tecnico / squadra dovrà recarsi presso il cliente.

Il problema che trattiene i costruttori di macchinari alla realizzazione di soluzioni ‘Internet of Things’ di monitoraggio e controllo macchinari è il loro impatto sull’architettura dei prodotti e dei costi, in particolare per la base installata, che può essere costruita su diverse versioni e diversi componenti esistenti. Molte soluzioni / piattaforme IoT richiedono aggiornamenti / porting di nuove architetture sui macchinari, e questo rappresenta un enorme costo di avvio.

Manufacturers Solution Alleantia

La tecnologia di Alleantia, adattandosi a qualsiasi tipo di macchinario, consente ai produttori di gestire diverse versioni dei suoi prodotti con un semplice retrofitting. Tutte i macchinari parleranno quindi la stessa ‘lingua’, con un modello di integrazione unico e una singola piattaforma per la connessione ad ogni macchinario. Il costruttore può realizzare una soluzione in grado di adattarsi alle diverse versioni e modelli, oltre a supportare nuovi sviluppi futuri.

Il pieno potenziale della Internet of Things si ottiene quando le capacità di informazione e di interazione ‘cose’ entra in profondità all’interno dei processi aziendali e modelli di business. Questo è vero in particolare per i produttori di macchinari, sui cui dati e interazioni possono essere realizzate piattaforme di servizio per condividere informazioni, gestire le interazioni e implementare servizi a valore aggiunto: suggerimenti, gestione ricambi, ottimizzazione, pay-per-use, …

Platforming

 

Attraverso la soluzione Software Defined Gateway Cloud-Gate facilitiamo l’introduzione e la diffusione della Internet of Things nelle imprese.

Le imprese più grandi potranno traformare i propri processi di gestione alimentando le applicazioni IT (CRM, Logistica, ERP, Asset Management) con informazioni dei macchinari, collegando i dispositivi alla Cloud-Gate e questa con i suoi sistemi informatici con i plug-in disponibili. Dove non siano disponibili in azienda soluzioni già esistenti (ad esempio, business analytics sul prodotto) siamo in grado di fornire applicazioni specifiche. Per piccole imprese, con budget limitato e con bisogno soluzioni complete, possiamo applicazioni e servizi pronte per l’uso.

 

 

[1]Harbor Research: The ubiquity shift: smart systems disruption (2013)