A SPS Alleantia e Cisco presentano la loro Digital Factory

A SPS Alleantia e Cisco presentano la loro Digital Factory

Cisco e Alleantia si presentano insieme alla nuova edizione di SPS IPC Drive Italia (28-30 maggio, Parma), la fiera per l’industria intelligente, digitale e flessibile.

 

SPS è un immancabile appuntamento annuale per confrontarsi sui temi più sfidanti dell’industria di domani, nonché riconosciuto punto di riferimento per il comparto manifatturiero italiano.

Cisco e Alleantia hanno da tempo instaurato una collaborazione che li vede impegnati nello sviluppo congiunto di soluzioni per la Fabbrica Intelligente, riunendo il meglio delle rispettive tecnologie a favore della digitalizzazione degli ambienti industriali.

Presso il loro spazio espositivo (Pad 4, Stand 012/014), Cisco e Alleantia presenteranno al grande pubblico la soluzione Connected Machine, che inserita in un progetto di Industry 4.0, è in grado di fornire numerosi e reali vantaggi in termini di produttività e qualità dei prodotti.


In sostanza la soluzione crea un canale di comunicazione bidirezionale fra i sistemi industriali e le applicazioni, permettendo di estrarre i dati dalle macchine e inviarli alle applicazioni che ne hanno bisogno. A loro volta, le applicazioni inviano alle connected machine i comandi necessari per controllare l’impianto produttivo. Sugli apparati di Edge Computing Cisco, che integrano funzionalità di switching, routing, firewalling e computing, l’applicazione ISC di Alleantia, tramite i suoi driver plug&play, permette di scambiare dati in modo sicuro con più di 5.000 dispositivi industriali. L’integrazione con la piattaforma Cisco Kinetic EFM completa la soluzione aggregando, elaborando e instradando i dati verso le diverse applicazioni che li utilizzano.

 

I visitatori, avranno inoltre l’occasione di assistere alle dimostrazioni di altre due soluzioni Cisco che, insieme alla Connected Machine, permettono di avviare con successo la trasformazione digitale degli ambiti produttivi:

  • Cisco Connected Factory: una soluzione che comprende architetture collaudate e verificate sul campo, unite a servizi e tecnologie leader di mercato. Si tratta di una soluzione pensata per aiutare le aziende del settore industriale a integrare l’automazione e la gestione di stabilimento con i sistemi aziendali; allestire una rete convergente tra fabbrica e azienda, adatta anche ad ambienti estremi; ridurre i costi e migliorare l’operatività; individuare e risolvere più velocemente i problemi per aumentare la produzione e la disponibilità degli impianti; aumentare la sicurezza attraverso il controllo degli accessi alla rete, con servizi di controllo dell’identità degli utenti e la loro localizzazione.
  • Cisco Cloud Managed Gateway: parte integrante della piattaforma Kinetic, il Gateway Management Module (GMM) è la soluzione cloud-based per la configurazione e gestione da remoto dei gateway IoT Cisco. GMM permette di velocizzare e semplificare la configurazione dei router e di gestirli successivamente da remoto, fornendo visibilità costante sullo stato del gateway. Non è richiesto alcun comando di configurazione per cui l’installatore si può limitare ad accendere il gateway e ad assicurarsi che abbia una connessione Internet, l’onboarding e la successiva gestione avviene tramite la piattaforma GMM in Cloud.

 

“Cisco accompagna le aziende italiane nell’adozione delle più efficaci tecnologie che permettono loro di abilitare la transizione verso un concetto di fabbrica intelligente e macchine connesse”, dichiara Michele Dalmazzoni, Collaboration & Industry Digitization Leader di Cisco Italia. “Si tratta di un cambiamento radicale e profondo, una trasformazione verso il digitale che le imprese devono affrontare per gradi, con un approccio personalizzato e soprattutto ben definito. In questa nuova edizione di SPS Italia, presenteremo soluzioni appositamente studiate per fornire le risposte concrete a quelle realtà che desiderano avviare progetti di successo per la trasformazione digitale dei propri ambiti produttivi, il tutto con il contributo prezioso di Alleantia”.

Grazie al recentissimo potenziamento della propria libreria di oltre 5000 driver di dispositivi industriali, con l’aggiunta della nuova funzionalità dei driver per l’acquisizione dei file multimediali, l’edge-software I4.0 “Plug&Play” Alleantia abiliterà l’innovativa applicazione AiProd, soluzione di iProd srl che sfrutta la tecnologia Acoustic Insight di IBM, per realizzare l’integrazione combinata dei dati IoT e dei file audio acquisiti dai macchinari con il sistema di intelligenza artificiale in-cloud Watson di IBM per il riconoscimento del pattern acustico. La soluzione apre interessanti domini applicativi, potendo prevedere esiti sulla qualità di una lavorazione in corso o sulla qualità di un prodotto in fase di collaudo, aiutando i costruttori a prevenire onerosi scarti di produzione o costosi tempi di fermo macchina per interventi di assistenza tecnica.

Il secondo caso applicativo esposto in stand evidenzia l’interoperabilità della soluzione Industry 4.0 di Alleantia, utilizzata per l’interconnessione “Plug&Play” del controllo numerico Heidenhain TNC 620 concepito per lavorazioni meccaniche ad alte prestazioni.

Gli switch industriali di Cisco, dotati di funzionalità PoE, offrono una soluzione a prestazioni elevate, altamente resiliente, affidabile e scalabile, per veicolare il traffico bidirezionale dei dati IoT tra i tablet industriali di iProd per la gestione 4.0 della produzione delle PMI manifatturiere.

“Alleantia dispone di una soluzione altamente flessibile e interoperabile per l’interconnessione, in chiave 4.0, sia di asset produttivi legati a nuovi investimenti sia di beni strumentali già installati nelle aziende e forniti originariamente senza alcuna capacità di potersi integrare con il mondo delle applicazioni IT. La nostra soluzione “Plug&Play” – afferma Stefano Linari, CEO di Alleantia – consente al nostro ecosistema di system integrator e di sviluppatori di applicazioni di implementare progetti Industria 4.0 in modo semplice e rapido, permettendo di focalizzarsi sulle specifiche competenze di dominio IT e delegando alla nostra tecnologia tutti gli aspetti di interconnessione che indirizzano l’operatività sul campo. Siamo veramente lieti di partecipare alla edizione SPS Italia 2019 assieme a Cisco, la cui offerta in termini di affidabilità, solidità e sicurezza delle infrastrutture informatiche, ben si completa con la proposta Alleantia, permettendo ai clienti finali di raggiungere i loro obiettivi nella generazione di nuovo valore di business grazie ai dati IoT che vengono resi disponibili negli ambienti applicativi più diversificati in-cloud e on-premise.”