I modelli, i benefici e le soluzioni dell’Industry 4.0 si applicano bene nell’industria dei trasporti 

L’ottimizzazione dei costi di esercizio, il controllo dell’utilizzo e funzionamento dei mezzi, la riduzione dei costi di manutenzione, e l’integrazione delle operazioni end-to-end tra i processi aziendali: logistica, vendite, pianificazione.

I grandi mezzi mobili come navi, camion, gru, bulldozer sono sistemi complessi ed eterogenei, che utilizzano molte componenti: motori, pompe, inverter, sistemi di refrigerazione ecc, operano con tecnici specializzati e anche con un’organizzazione di personale complessa.

I costi operativi di questi mezzi sono molto alti, e i costi dei guasti e i fermi macchina sono molto costosi. Quindi, i progetti di controllo macchine e di ottimizzazione dei costi possono dare risultati molto rilevanti in termini assoluti. Ad esempio, riducendo del 2-3% il consumo di carburante di una flotta di navi può generare risparmi di milioni di euro. Ed evitare un fermo nave di due giorni significa risparmiare decine di migliaia di euro.

Mentre il costo delle risorse è molto elevato, i costi operativi possono anche essere molto alti, i fallimenti sono molto costosi. Pertanto, i progetti di ottimizzazione dei costi possono essere molto gratificanti. Ad esempio, riducendo del 2% un costo del carburante della flotta di 0 milioni (non insolito) è … 10 milioni di dollari, il tutto per migliorare il profitto.

La sfida per questi progetti è l’assenza di qualsiasi standard, sia nelle apparecchiature – spesso un insieme molto eterogeneo di sistemi – che nelle tipologie di dati da raccogliere, nell’integrazione verso diverse applicazioni aziendali.

Inoltre, le macchine in movimento sono … mobili, quindi la connettività wireless via 2G/3G/4G, ma in alcuni casi satellitare, è indispensabile.

Inoltre, le apparecchiature in movimento sono… in movimento, quindi la connettività wireless via 2G/3G/4G, ma in alcuni casi SATCOM, è indispensabile.

Le soluzioni plug&play Industry 4.0 di Alleantia sono perfettamente adatte a supportare i requisiti delle Industrial IoT per i mezzi di trasporto.

Mancanza di standardizzazione delle apparecchiature per la comunicazione dei dati

L’integrazione all’interno delle apparecchiature sfrutta l’esclusiva architettura di integrazione XPANGO e l’architettura Alleantia Flex per supportare l’integrazione con componenti industriali vecchie e nuove.

Requisiti di integrazione IT multipli e disparati

Le App IIoT di Alleantia collegano immediatamente i propri gateway IoT con piattaforme cloud, sistemi locali e applicazioni dedicate.

Connettività Wireless WAN

Supporto completo 2G/3G/4G con comunicazione integrata nell’hardware del gateway IoT OEM. Filtering / selezione dei dati e capacità di compressione per supportare SATCOM anche nelle aree geografiche più lontane.

Gli smart gateway di Alleantia funzionano già in grandi mezzi di flotte, integrando sistemi disparati per raccogliere dati operativi delle apparecchiature, sensori speciali, posizione, consumo di carburante e altre informazioni.

L’architettura integrata fornisce la visualizzazione web locale a supporto del personale, e comunica con le applicazioni utilizzate dalla sede centrale per analizzare le informazioni e integrare i dati con altri processi aziendali critici.

L’architettura flessibile supporta la visualizzazione locale supportando lo staff, e fornisce le informazioni alle applicazioni Cloud, utilizzate dalla sede centrale per analizzare le informazioni e integrare i dati con altri processi aziendali critici.

Contattaci per ulteriori informazioni

Vienici a trovare a CyberTech Europe Rome, 24-25 Settembre   Clicca qui